Ricerca per ' lavoro'

Il nuovo rapporto Civilisation 2030: The near future for law firms”, redatto da Jomati Consultants di Londra, prevede che i robot e l’intelligenza artificiale domineranno la maggior parte delle pratiche legali tra 15 anni, fino al "collasso strutturale" degli studi legali.

Leggi tutto

L’Inps ha pubblicato l’avviso per acquisire la disponibilità di professionisti avvocati per svolgere incarichi di domiciliazione e/o sostituzione in udienza presso gli Uffici giudiziari del circondario dei Tribunali del territorio nazionale, in esecuzione della Determinazione Commissariale n. 57 del 6 maggio 2014. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 10 dicembre 2014.

Leggi tutto

OA Sistemi, brand WKI, investe sul futuro dei giovani giuristi d’impresa e consulenti legali con una partnership con l’AIGI (Associazione Italiana Giuristi d’Impresa).

Crescono i bisogni di semplificazione, automazione e ottimizzazione in azienda e la figura del giurista di impresa o General Counsel si carica di responsabilità: far risparmiare denaro alla sua azienda, aumentare l’efficienza e la sicurezza dei processi interni, generare valore economico-finanziario, fornire un supporto strategico per le decisioni più delicate.

Leggi tutto

Proprio come qualunque azienda, gli studi legali sono sensibili alle dinamiche e ai meccanismi del mercato e di conseguenza possono beneficiare notevolmente di una giusta dose di marketing. Nel business legale è difficile o addirittura impossibile impiegare tattiche e strategie di marketing univoche, tuttavia ci sono alcuni suggerimenti che possono far crescere il business del vostro studio legale.

Leggi tutto

Monica Zent, un avvocato della Silicon Valley, in California, ha lanciato un nuovo social network per gli avvocati che si chiama Foxwordy. Il nome prende origine da "Fox", volpe, che suggerisce l’intelligenza e "wordy" che suggerisce la loquacità.

Per partecipare, gli avvocati devono sottoporsi a una prova per dimostrare la loro buona fede. Poi, possono navigare in totale privacy senza rivelare la loro identità agli altri membri. Alcuni dubbi sono leciti, ma le risposte ci sono.

Leggi tutto

Il Decreto Legge 132/2014 su “Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri  interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile” è entrato in vigore dal 13 settembre 2014, a seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Ora il decreto dovrà passare il vaglio del Parlamento ed entro 60 giorni dovrà essere convertito a tutti gli effetti in legge dello Stato, a pena di decadenza.

Quali sono le novità e quali le criticità?

Leggi tutto

Vi sentite un po’ più ottimisti ultimamente? Non siete i soli. In una recente indagine è emerso che il 70% degli avvocati impiegati in uffici legali pensa che ci sia stato un miglioramento generale nel 2014.

Leggi tutto

Il successo degli studi legali spesso è costruito sulla reputazione. Per questo motivo, oltre a fare bene il proprio lavoro ogni giorno, gli avvocati devono lavorare sulla reputazione online: una pagina dedicata ad ogni avvocato dello studio è importante in un sito web, sia per gli utenti che per i motori di ricerca. In molti siti di studi legali, si visualizzano gli avvocati sulla stessa pagina ma, più il contenuto di una pagina è mirato, tanto più efficace sarà il sito ai fini del posizionamento sui motori di ricerca e sulla costruzione dell’immagine dello studio legale.

Leggi tutto

Dal momento che l’attività di avvocato può risultare noiosa e pesante, occorre pensare a soluzioni che anche online permettano ai clienti di trovare e scegliere voi e non i vostri competitors. Questo può avvenire con blog, sito web, social media e video.

Scrivere su temi caldi può farvi raggiungere da tanti clienti, ma occorre avere chiari gli argomenti su cui si desidera dissertare.

Leggi tutto