Ricerca per ' stato'

Con una sanzione pecuniaria di 912.536,40 euro, l’Antitrust ha multato il Consiglio nazionale forense per aver ristretto la concorrenza, limitando l’autonomia degli avvocati in materia di compensi professionali.

La decisione dell’Autorità chiude così un’istruttoria sulle condotte del Cnf per violazione dell’art. 101 del Trattato sul funzionamento dell’Unione europea.

Leggi tutto

Il Decreto Legge 132/2014 su “Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri  interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile” è entrato in vigore dal 13 settembre 2014, a seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Ora il decreto dovrà passare il vaglio del Parlamento ed entro 60 giorni dovrà essere convertito a tutti gli effetti in legge dello Stato, a pena di decadenza.

Quali sono le novità e quali le criticità?

Leggi tutto

È di 15mila euro la somma che gli avvocati dell'Ordine di Lecce dovranno sborsare per aver scioperato senza sosta dal 20 febbraio al 3 giugno scorso. In relazione all’astensione degli avvocati dalle udienze civili, penali e amministrative proseguite ad oltranza, l’Autorità di garanzia per gli scioperi ha già multato l’Ordine degli avvocati di Cagliari con una sanzione di 15mila euro e quelli di Nuoro e Oristano con 9 mila euro ciascuno. Leggi tutto

Anche quest’anno, la Provincia di Barletta - Andria - Trani ha avviato le procedure di aggiornamento dell’Elenco degli Avvocati, dei praticanti abilitati e dei Dottori commercialisti per la difesa dinanzi alle Commissioni Tributarie. L’elenco è stato istituito nel 2011 per raccogliere i professionisti per l’assistenza e la rappresentanza in giudizio, lo svolgimento di attività precontenziosa in sede giudiziale e attività di difesa innanzi alle Commissioni tributarie. 

Leggi tutto

L’orario di arrivo effettivo di un volo corrisponde al momento in cui si apre almeno un portellone dell’aereo. Solo in tale momento si può infatti determinare la portata del ritardo ai fini di un’eventuale compensazione pecuniaria. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia Europea guardando al ritardo di un volo della compagnia aerea Germanwings da Salisburgo (Austria) a Colonia/Bonn (Germania).

Leggi tutto

Succede in uno stato americano, Arkansas. Immaginate di avere una questione da risolvere rientrante nel campo del diritto civile. Potrebbe essere un divorzio, un problema con il mantenimento dei figli, un debito o un problema con un padrone di casa. Cosa fate? Se avete le risorse, il primo passo è ovvio: assumete un avvocato. Ma cosa succede se qualcuno non può permettersi un avvocato?Leggi tutto

La svolta digitale nei rapporti con la Pubblica Amministrazione è stata stabilita con la Legge n. 244/2007 (Finanziaria per il 2008) e solo dopo sei anni il Ministro dell'economia e delle finanze è riuscito nell'intento di emanare il decreto 3 aprile 2013 n. 55 per la sua realizzazione e regolamentazione: già dal 6 giugno 2014 alcuni enti della Pubblica Amministrazione non accettano più fatture che non siano trasmesse in forma elettronica.

Purtroppo non basta la PEC e un file pdf per digitalizzare una fattura, ma è stato istituito un sistema informatico di interscambio che coinvolge un ente centrale, quello delle Agenzie delle Entrate che si occupa dello smistamento delle fatture, ed enti terzi come i liberi professionisti e le Pubbliche Amministrazioni. 

Leggi tutto

La Corte di Giustizia Europea si è pronunciata così: "In un mercato unico, la possibilità, per i cittadini dell’Unione, di scegliere lo Stato membro nel quale desiderano acquisire il loro titolo e quello in cui hanno intenzione di esercitare la loro professione è inerente all’esercizio delle libertà fondamentali garantite dai Trattati".

I cittadini dell’Unione Europea possono scegliere di conseguire il titolo di avvocato in uno stato diverso dall’Italia e poi fare ritorno nel proprio Paese per svolgere la professione. La condizione è una: il titolo deve essere indicato nella lingua ufficiale dello Stato membro in cui è stato acquisito. 

Leggi tutto

Il TAR Campania di Napoli, Sez. I, con la sentenza del 21 febbraio 2014 n. 1144 si è occupato degli Uffici legali degli enti pubblici. In particolare, sulla “Previsione di una situazione di indipendenza e  connessione unicamente con il vertice decisionale dell’ente stesso”.Leggi tutto