Ricerca per ' stato'

Il presidente del Consiglio Nazionale Forense, Guido Alpa, e il presidente dell’Österreichische Rechtsanwaltskammertag, Rupert Wolff, hanno firmato lo scorso 20 giugno un protocollo di intesa.Leggi tutto

La terza sezione della Corte di Cassazione Civile, con sentenza n. 15305 del 19 Giugno 2013, ribadisce che l'opera professionale del notaio non si riduce al mero compito di accertamento della volontà delle parti e di direzione nella compilazione dell'atto notarile, ma si estende alle attività preliminari e successive perchè sia assicurata la validità dell'atto. Leggi tutto

Molti Stati richiedono agli avvocati di rispondere tempestivamente ai loro clienti. E' il caso di Vermont, che richiede ai propri legali di "agire con ragionevole diligenza e tempestività nel rappresentare un cliente”.Leggi tutto

Il Presidente dell’AIGA, Dario Greco, commenta le parole del Ministro alla Giustizia Annamaria Cancellieri durante un convegno di Confindustria.
“Già sabato scorso il Ministro Cancellieri aveva avuto una grave caduta di stile, affermando di volersi togliere dai piedi gli avvocati. Ma avere definito l’Avvocatura italiana quale una grande lobby, proprio a casa di Confindustria, è una vero e proprio stravolgimento della realtà”.Leggi tutto

La Corte Costituzionale ha respinto il conflitto di attribuzione tra poteri dello Stato sul mancato riconoscimento del legittimo impedimento presentato dall'ex premier Silvio Berlusconi. Nel marzo del 2010 il Tribunale di Milano respinse la richiesta di rinvio dell’udienza e proseguì il dibattimento sebbene l’imputato fosse impegnato in una riunione del Consiglio dei ministri.Leggi tutto

La sentenza n. 24816 della Corte di Cassazione, depositata il 6 giugno 2013, ha stabilito che rischia una condanna penale senza le attenuanti generiche il professionista che riceve dal cliente una parte del compenso in nero. La sottofatturazione attuata mediante una frode può portare alla reclusione del professionista.

Leggi tutto

La City of London Law Society (CLLS) si è unita alla lotta per difendere l'assistenza legale finanziata con fondi pubblici, a seguito di proposte del governo di tagliare i finanziamenti.Leggi tutto

La Cassazione Penale, sezione I, con la sentenza n. 24214 del 4 giugno 2013, stabilisce che se una ditta appaltatrice di lavori edili presso un condominio non svolge le opere a “regola d'arte”, è responsabile del reato di cui all’art. 676 c.p. “Rovina di edifici o di altre costruzioni”. Inoltre, se il distacco dell'intonaco mette in pericolo i condomini risarcisce anche il danno morale per il disagio subito.Leggi tutto

La Sezione Lavoro della Cassazione Civile con sentenza 12725/2013 tratta il tema del mobbing sul posto di lavoro che deve essere argomentato e corredato da prove e dall'elemento soggettivo.Leggi tutto