Ricerca per 'avvocati'

Meno informazioni e stop alla pubblicità sul web per gli avvocati italiani. È il nuovo Codice deontologico approvato dal Consiglio Nazionale Forense, in vigore dal 15 dicembre che stabilisce le norme di comportamento che l'avvocato è tenuto ad osservare nei suoi rapporti con il cliente, con la controparte, con altri avvocati e con altri professionisti.

Leggi tutto

Monica Zent, un avvocato della Silicon Valley, in California, ha lanciato un nuovo social network per gli avvocati che si chiama Foxwordy. Il nome prende origine da "Fox", volpe, che suggerisce l’intelligenza e "wordy" che suggerisce la loquacità.

Per partecipare, gli avvocati devono sottoporsi a una prova per dimostrare la loro buona fede. Poi, possono navigare in totale privacy senza rivelare la loro identità agli altri membri. Alcuni dubbi sono leciti, ma le risposte ci sono.

Leggi tutto

OA Sistemi, brand WKI, investe sul futuro dei giovani giuristi d’impresa e consulenti legali con una partnership con l’AIGI (Associazione Italiana Giuristi d’Impresa).

Crescono i bisogni di semplificazione, automazione e ottimizzazione in azienda e la figura del giurista di impresa o General Counsel si carica di responsabilità: far risparmiare denaro alla sua azienda, aumentare l’efficienza e la sicurezza dei processi interni, generare valore economico-finanziario, fornire un supporto strategico per le decisioni più delicate.

Leggi tutto

Formazione e aggiornamento sono le due modalità che l’avvocato potrà seguire per adempiere all’obbligo deontologico e legislativo della formazione continua.
Il regolamento CNF n. 6 del 16 luglio 2014 disciplina le nuove modalità per la formazione continua, in attuazione dell’articolo 11 della Nuova disciplina dell’ordinamento della professione forense (legge 247/2012), in vigore dal primo gennaio 2015.

Leggi tutto

Una buona comunicazione in cui le informazioni fluiscono in entrambe le direzioni è fondamentale per il successo di qualsiasi pratica legale e per consolidare il rapporto tra avvocato e cliente.

Tuttavia, gestire le relazioni avvocato-cliente può, di volta in volta, essere impegnativo. C'è sempre la possibilità di incomprensioni durante la comunicazione con i clienti, ma gli avvocati devono essere in grado di ridurre al minimo questi rischi.

Ecco alcuni suggerimenti per mettere in atto una buona comunicazione tra avvocato e cliente:

Leggi tutto

Il Decreto Legge 132/2014 su “Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri  interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile” è entrato in vigore dal 13 settembre 2014, a seguito della pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Ora il decreto dovrà passare il vaglio del Parlamento ed entro 60 giorni dovrà essere convertito a tutti gli effetti in legge dello Stato, a pena di decadenza.

Quali sono le novità e quali le criticità?

Leggi tutto

Ecco alcuni suggerimenti per la strategia social degli avvocati più innovativi:

Social Media Link Building

Gli avvocati dovrebbero condividere costantemente link al loro sito web sui social media. È ancora un buon modo per ottenere visibilità, dirottare traffico al sito e magari ottenere qualche nuovo fan/potenziale cliente. Occorre rendere i contenuti rilevanti e utili per il pubblico, per aumentare le probabilità che altri lo condividano. Il “Link Building” è la possibilità di generare dei link in entrata al vostro sito, operazione che rende più accattivante il sito web per i motori di ricerca. Non solo. Più persone e siti parlano del vostro sito web, più possibilità avrete di essere trovati da nuovi clienti.

Leggi tutto

Il successo degli studi legali spesso è costruito sulla reputazione. Per questo motivo, oltre a fare bene il proprio lavoro ogni giorno, gli avvocati devono lavorare sulla reputazione online: una pagina dedicata ad ogni avvocato dello studio è importante in un sito web, sia per gli utenti che per i motori di ricerca. In molti siti di studi legali, si visualizzano gli avvocati sulla stessa pagina ma, più il contenuto di una pagina è mirato, tanto più efficace sarà il sito ai fini del posizionamento sui motori di ricerca e sulla costruzione dell’immagine dello studio legale.

Leggi tutto

Il mondo selvaggio di Twitter si sta facendo strada tra gli avvocati. Molti di loro, infatti, affermano che è un errore ignorare i commenti, le ultime notizie e le relazioni che possono fornire. Twitter ha iniziato la sua attività nel 2007 e la sua evoluzione da startup a titano dei social media ha cambiato il modo in cui gli avvocati utilizzano la piattaforma. 

Leggi tutto